22.11.06

Solidarietà ai manifestanti di Roma per la Palestina


Il Movimento Costitutivo del Partito Comunista dei Lavoratori – Sezione di Firenze esprime la sua piena solidarietà ai partecipanti al corteo di Roma del 18 novembre inquisiti per gli innocui gesti dimostrativi compiuti nel corso della manifestazione.
Al vergognoso linciaggio mediatico e politico si aggiunge ora l’inaccettabile persecuzione giudiziaria di un atto, sia pur inopportuno e non concordato con le altre organizzazioni aderenti al corteo, che intendeva esprimere dissenso verso le occupazioni militari e rivendicare il diritto di resistenza dei popoli oppressi dall’imperialismo.
Soprattutto, non accettiamo lezioni di moralità da parte di uno stato che a tali occupazioni partecipa attivamente, che ha un accordo di cooperazione militare con Israele e collabora all’embargo nei confronti della Palestina. Che, insomma, è corresponsabile dei massacri imperialisti e sionisti in Palestina, Libano, Iraq, Afghanistan.




Firenze, 22 novembre 2006

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Bravi compagni!,posso farvi una domanda?quanti iscritti ha il movimento?

Anonimo ha detto...

Per ora non molti ma il McPCL è nato da poco e crescerà sicuramente

KorvoRosso ha detto...

I HAD A (BAD) DREAM: POESIA OPERAIA
Ho fatto un (brutto) sogno:

Rifondazione Riformista, (la solita)Minestra Europea

Da Ernesto Guevara a Filippo Turati
Dal Sub Comandante Marcos a Sergio Marchionne
Da Stato e Rivoluzione al nuovo formato di Liberazione
Da Piazza Alimonda a Piazza Montecitorio
Da Un altro mondo è possibile a il solito Prodi è accettabile
Dalla Lotta di Classe a Porgi l’altra guancia
Da Hasta la victoria siempre a Aspetta la victoria un altro po’ ancora

Che incubo, compagni. A quando il risveglio?

Anonimo ha detto...

ma quanti compagni sono iscritti,mi piacerebbe sapere in termini numerici.Saluti comunisti

Anonimo ha detto...

il dato numerico ti serve per valutare la bontà delle idee o perché sei uno che ama stare sempre con la maggioranza?

Anonimo ha detto...

interesse personale

Anonimo ha detto...

io credo che non sia importante il numero in assoluto altrimenti si sarebbe rimasti nel prc, comunque siamo in costante crecita a livello nazionale

je fi ha detto...

ciao

Sostieni il PCL

Sono in vendita le nuove magliette del PCl a 12 € l'una più spese di spedizione, mettiti in contatto con la nostra mail per acquistarle