27.6.07

Giornata Internazionale del Rivoluzionario Prigioniero



Il 19 Giugno 1986 circa 300 progionieri del Partito Comunista del Perù (sendero luminoso) furono trucidati nelle carceri di El Fronton, Lurigancho, El Callao e Canto Grande dall’esercito governativo di Alan Garcia (oggi presidente del Perù con una coalizione di “centrosinistra”). Il PCP lanciò allora un appello al movimento comunista e rivoluzionario internazionale affinché facesse propria quella data e la dedicasse ai rivoluzionari prigionieri nelle carceri imperialiste in ogni angolo del mondo: da allora la Giornata Internazionale del Rivoluzionario Prigioniero (GIRP) è il simbolo della resistenza nelle carceri della controrivoluzione.

Lunedì 2 luglio
Archivio 68 Firenze
Via G.Orsini, 44

Ore 21:30 dibattito con

-Michael Boireau
(CLEA Belgio – Comitato per la libertà di Associazione ed Espressione)

Il CLEA è un comitato nato in Belgio in difesa in particolare dei militanti arrestati e isolati per mesi con l’accusa di appartenere al Partito Fronte Rivoluzionario del Popolo (DHKP-C). Durante la serata sarà ricordata la durissima lotta portata avanti dai prigionieri comunisti turchi condotta per oltre sei anni per chiedere la chiusura delle celle di isolamento dove sono morti 122 tra compagni e compagne.

-Angelo D’Arcangeli
(CAP di Parigi – Comitato di aiuto ai Prigionieri del nuovo PCI)

Aderiscono: ASP (Associazione Solidarietà Proletaria); Fed.Toscana dei CARC (Comitati di Appoggio alla Resistenza per il Comunismo) McPCL sez.di Firenze (Partito Comunista dei Lavoratori); Associazione Sinistra Critica Firenze ; Centro Popolare Autogestito Firenze Sud

2 commenti:

Leninista Genovese ha detto...

Ciao compagni!
Sono un compagno Leninista Genovese di 16 anni( vi sembreranno pochi?)
Esprimo la mia massima vicinanza e simpatia verso questa manifestazione.
Credo che sia particolarmente importante promuovere una solidarietà verso chi è stato ingoiato nelle carceri imperialiste, ma ancora più importante ricordarci delle porcate compiute da uno stato che ricorda molto uno stato fascista: quello turco, che per di più ha l'intenzione di unirsi al nuovo blocco imperialista emergente: l'Europa.

Tanti auguri di crescita e di buona riuscita della giornata compagni!
Saluti a pugno chiuso!
W LENIN!

Ps. vi invito alla massima unità con le altre forze comuniste!

Anonimo ha detto...

Ma fatti una sega coglione...

Sostieni il PCL

Sono in vendita le nuove magliette del PCl a 12 € l'una più spese di spedizione, mettiti in contatto con la nostra mail per acquistarle