24.2.07

Maurizio e Simone liberi subito

Questa mattina a Firenze si è svolta la manifestazione cittadina per chiedere l'immediata liberazione dei compagni arrestati il giorno della manifestazione antifascista.
Alla manifestazione, indetta dal Movimento di Lotta per la Casa, hanno partecipato alcune centinaia di persone.

Il McPCL ha aderito e partecipato alla manifestazione e chiede l'immediata scarcerazione dei due compagni vittime del clima intimidatorio e repressivo seguito ai fatti di Catania ed all'arresto dei presunti militanti della BR.

Un clima da caccia alle streghe utiliazzato sia dal ministro Amato che dal governo Prodi per cercare di criminalizzare l'opposizione politica e sociale che si sta riorganizzando per combattere le scelte antipopolari e guerrafondaie del governo.

Non ci faremo intimidire dalla repressione...


Maurizio e Simone liberi subito

11 commenti:

Anonimo ha detto...

I compagni arrestati il 10 febbraio pagheranno sopprattutto per la loro stupidiatà.
Non sono colpevoli di comodo, ma due deficenti che hanno lanciato una bottiglia e hanno investito un agente di polizia dopo che i militanti di azione giovani non rispondevano alle loro provocazioni.
Pagherenno proprio come tutti gl'altri.
Una volta urlavate che uccidere o aggredire un fascita non erara reato, bhè lo è stato ieri e lo è anche oggi; anche se i fascisti non esistono più.
E proprio per questo è inutile che scendiate in piazza contro l'antifascismo quando azione giovani è scesa per ricordare i martiri delle foibe, e con la scusa di un segno fascista voi avete portato per le strade le vostre belle bandire rosse che inneggiavano le stragti titine.
Alcuni giorni fà ho letto su un muro "azione giovani la vostra fine, la nostra vittoria"
Questo è un chiaro segnale che il vento può cambiare e a firenze è cambiato.
Saluti cari compagni.

Matteo ha detto...

I due compagni, noti a tutti per la loro attività in favore dei senza casa, pagano con una condanna sproporzionata un gesto praticamente innocuo. Farsi dodici mesi di galera (e senza nessun beneficio, né condizionale né arresti domiciliari) per aver provocato a uno sbirro una lesione di modestissima entità (10 giorni di prognosi) non è tollerabile.
Si tratta di una condanna politica di vera e propria repressione ai danni di tutto il movimento di lotta sociale, e perciò questi compagni possono contare su tutta la nostra solidarietà e il nostro impegno per la loro immediata liberazione. Non accettiamo che l'antifascismo venga criminalizzato o imbavagliato. Non ci faremo intimidire.
I fascisti non hanno diritto di parola, e noi saremo sempre presenti nelle piazze e in ogno luogo quando ci sarà bisogno di impedirgli di parlare.
Alle nostre bandiere rosse dovrai farci l'abitudine, che ti piaccia o no.

Anonimo ha detto...

non cerchiamo di giustificare chi ha sbagliato, anche perchè in italia molti pagano per crimini che non hanno commesso e viceversa.

Anonimo ha detto...

Solidarietà ai compagni arrestati, per i fasci nessuna agibiltà politica, siete solo delle carogne e dovete tornare nelle fogne

Anonimo ha detto...

questi slogan ormai sono vecchiotti caro compagno..

Anonimo ha detto...

saranno anche vecchi ma sono comunque giusti

Anonimo ha detto...

Fate ridere!
Ma quale anti-fascismo, ma quali fogne...
Siete 4 ragazzetti fatti e viziati.
Ringraziate il Dio che i fascisti hanno di meglio da fare.

FAVE!

Anonimo ha detto...

Aggressione
Resistenza a pubblico ufficiale
Lesioni a pubblico ufficiale
Omissione di soccorso

E 12 mesi, di cui 5 in carcere, sarebbero una "condanna politica?
Dite un pò, avete una vaga idea di come sia composto il codice penale?

Mah...

Anonimo ha detto...

Libertà per i compagni arrestati
Nessuna pacificazione con le carogne fasciste

ora e sempre resistenza

l'antifascismo non si processa

Anonimo ha detto...

L'antifascismo non si processa?

Muahahahahahaha

Anonimo ha detto...

l'antifascismo non si processa perchè è nel dna dei fiorentini, state cantando vittoria per aver portato in piazza forse 300 400 persone per una manifestazione regionale pompata per giorni...fate ridere...tornate nelle fogne

Sostieni il PCL

Sono in vendita le nuove magliette del PCl a 12 € l'una più spese di spedizione, mettiti in contatto con la nostra mail per acquistarle